Week end…di sorprese!

   Ripercorro all'indietro, lentamente, causa trafficocongestionato, la stessa strada, pressocchè vuota, che ho divorato all"andata, per un fine settimana non davvero programmato, ma, come è mio solito, deciso all'ultimo minuto, dopo lunga e stressante  oscillazione tra l'accettazione e il rifiuto di partecipare alla festa di compleanno di un amico, che abita un bel po' lontano dalla mia città.Procedo a passo d'uomo, … Continua a leggere

Tu, dove sei?!

 Nei miei occhi, il tuo viso impresso,    immagine che non sbiadirà mai;   nella mia mente, l'eco delle tue parole,  suoni vibrati oltre lo spazio;   nel mio cuore, i battiti del tuo cuore, accordi in un dolce concerto,   senza tempo;    sulla mia pelle, l'odore della tua pelle, fragranza che non svanirà mai;    dentro di me, la … Continua a leggere

Oggi…

Afonia e disgrafia gli effetti su di me degli eventi della giornata di oggi, di cui uno, nel tardo pomeriggio, di grandissima importanza per la cristianità e per il mondo intero, l'elezione del nuovo pontefice, Benedetto XVI, nella figura del cardinale Ratzinger, eminente teologo, conservatore, ortodosso, di cui non so se la scelta sia stata sofferta o naturale, ma non … Continua a leggere

Notturno

Un gracidar di rane nello stagno squarcia il silenzio di una notte nera; sul ramo scheletrito                     la cornacchia ripete lamentosa il suo cra cra. Geme la foglia secca Sul terreno, sotto l'incauto piede che la schiaccia.

Sacro e profano!

Sacro e profano a braccetto:Beppe Grillo, attore, e Alex Zanotelli, missionario. Entrambi, obbedendo al proprio imperativo morale, animati da comuni ideali,  perseguono i medesimi obbiettivi. L'uno, comico, graffiante, corrosivo, anche dissacratorio, e pertanto messo al bando dai media, non servo dei potenti, ma libero e fiero, ha fatto della sua satira, dei suoi monologhi, dei suoi spettacoli, lo strumento per … Continua a leggere

Ieri, oggi…

 Ho incontrato l'infanzia, stamattina…Due bimbe giocano spensierate, nei loro vestitini colorati. Accanto, lo sguardo vigile e dolce delle mamme, che osservano, divertite e compiaciute, le loro abilità creative nell'inventare giochi, le instancabili corse nel verde della villa comunale, le cadute e le sbucciature alle ginocchia, i pianti disperati e, l'attimo dopo, le risate sonore. Anche i "bisticci" e i dispettucci, … Continua a leggere

Vespa, la…

La… vespa più stanca ronzava,le ali non più sisfregava,sul "muso" un colore  di cera,sul far della sera.La… vespa vitale  prillava.ostile un alienofissava:  Intorno al "Bertotto" Frullava…  Scendeva la notte!     

Rientro…

 Torno a casa, dopo un'uscita "fuori programma" con i miei amici.Buio e silenzio mi accolgono, e solitudine, Non una presenza, non una voce…Aziono il televisore. Le parole del conduttore del tg, edizione speciale, quella che dura oramai da due giorni su quasi tutti i canali, mi giungono in lontananza, ovattate, il volume è basso, ma le immagini che intravedo sono quelle … Continua a leggere