Acronimi famosi…

  Alcuni acronimi secondo Umberto Eco, scrittore e semiologo   Eco: ex coeli officiis= per grazia del cielo= Trovatello   FI: false informazioni;AN: ancora nostalgiciDS:dopo StalinOSI: polsi sempre incatenatiRAI: ripete Arcore impunementeIRPEG:impone robusti prelievi e fregaIRA:innesca rimbombanti autobombaVIP: vanno in prima BERLUSCONI: bilanci efferati rapidamente legalizza usando senato camera obbedienti, narcotizza italiani     .       

Notizia…rassicurante. La giustizia italiana funziona!!!

All Iberian. Berlusconi assolto, insieme ad altri tre ex manager Fininvest dall'accusa di falso in bilancio. Il premier è stato assolto dalla seconda sezione penale del Tribunale milanese perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato. Nel marzo scorso i giudici meneghini avevano rinviato il processo in attesa del pronunciamento della Corte di Giustizia europea sulla legge italiana … Continua a leggere

Le canzoni di Maria

   E' appena terminato un programma di canzoni e musiche dei mitici anni dei "figli dei fiori".Siamo a cavallo tra le fine degli anni sessanta e gli anni settanta, quando imperversavano le prime contestazioni giovanili che esprimevano in tutta la loro irruenza "pacifica" esigenze di libertà da ogni condizionamento, quando si assisteva alle prime grandi manifestazioni pro pace, contro le … Continua a leggere

Il tè delle cinque!

           Il tè delle cinque…In verità sono le sei, e ci ritroviamo, noi quattro amiche, come era nostro solito, fino a qualche tempo fa.Oggi si riprende la vecchia sana abitudine! La padrona di casa, perfetta come sempre, ci riceve, visibilmente felice, nella sua bella casa,accogliente, ben curata. Fuori una pioggerella sottile, discreta, dentro un tepore gradevole, il che non guasta, … Continua a leggere

L’incubo di virgilio…

Non riesco nè a modificare il pasticcio che è venuto fuori mio malgrado, e non sono proprio una sprovveduta, nè a cancellare il post! Sicuramente virgilio è in preda a uno dei suoi incubi più neri, e mi fa ripetere all'infinito il post che ho cercato di pubblicare decentemente. Facendo "sbuffare il "mio treno" all'infinito, non solo ha eliminato ogni traccia di … Continua a leggere

il viaggio è terminato

    Monotono,  il gracidio di  rane,   ai bordi di uno stagno,  nero.    Roco,   il verso di  cornacchie,    tra i rami di un albero  sfrondato.      Aspro,  lo scricchiolio di   foglie sotto    i passi d'un viandante,  stanco.   Stridio  Di freni…      Sbuffa  il treno nella notte  scura,    rallenta la sua corsa,   poi … Continua a leggere

Dove sacro e profano s’incontrano…

  Ho letto un post in un blog che non conoscevo, e dove sono capitata per caso, girovagando, come mi capita a volte di fare.Il post in questione non è propriamente di quelli che mi entusiasmano, ma questo mi ha incuriosita, già dal titolo, sibillino…e gli ho dedicato la mia attenzione, che, distaccata e un po' scettica all'inizio, cresceva via … Continua a leggere

Grigio sulla città, dentro…

 Giornata uggiosa, oggi: un cielo, grigio, sovrasta e intristisce, un'aria, pesante, opprime e soffoca. Pensieri danzano, incontrollati e incontrollabili, dentro e intorno, maligni.Lacrime silenziose come gocce di pioggia, insistente; grida soffocate, come echi di tuoni lontani. ..E non lo vede "il cielo blu sopra le nuvole…oltre il silenzio ed il rumore…dietro la rabbia e il dolore…"    Ed è appena mattina!!! Quale forza … Continua a leggere

Pacs e dintorni…

Cito testualmente "l'amore umano, come la sessualità, non è un fatto individuale, bensì sociale!"Qualcuno mi sa spiegare quest'affermazione fatta dal vescovo Maggiolini durante un "dibattito" sui pacs nel salotto di Vespa?Io seduta sulla mia poltroncina, davanti alla tastiera, girovagavo per i blog, e prestavo un orecchio non troppo attento alle parole degli invitati, ma nel contempo non tanto distratto da … Continua a leggere