Serata paesana

Serata tutta "paesana", ieri, alla sagra della polenta.Le sagre non sono propriamente di mio gradimento; la polenta non il mio piatto preferito. Allora, mi si potrebbe chiedere, perché fare ciò che non interessa più di tanto. Forse la risposta sta nel mio intimo e costante convincimento che anche le cose, le azioni che sembrano inutili, fors'anche fastidiose, possono nascondere un … Continua a leggere

Senza titolo

  Cenere calda su un   fuoco che langue,  ammansito;     brace rovente dentro un  camino che arde,   infuocato     Poi d'improvviso     Divampa l'incendio   che tutto divora.  Si spegne…   Ritorna   la cenere ch'era!         

Cassino…

Silvia s'era svegliata presto, quella mattina, e il suo sonno, stranamente, non era stato popolato di fantasmi, come le accadeva da tempo, nonostante i giorni precedenti   particolarmente…turbolenti. Si sentiva, così le sembrava, leggera, libera da pensieri molesti, da ricordi dolci-amari.E tuttavia i ricordi sono strane creature: escono di soppiatto dai cassetti pur ben chiusi della memoria, si insinuano, imprevedibili, imprevisti, … Continua a leggere

Pasqua

 Ho letto da qualche parte che la vita e la morte, ab initio, hanno ingaggiato una furibonda battaglia, dalla quale esce, sempre,  vittoriosa la vita, e la Pasqua ne è la prova tangibile.Io credo che, al di là di ogni connotazione di ordine religioso, esiste la morte perchè esiste la vita, E VICEVERSA, e la lotta non è solo furibonda, è impari…In … Continua a leggere