Fissità…

  Bianca,  la rena non s ‘impura    al piede che la calca;  né muta sù nel cielo      il blu,  solcato dai policromi       aquiloni.  Nello sguardo, la fissità   d'un sogno…  E ancora,   l'urlo,   t'implode dentro il petto.    

E il tempo scorre…

Era di nuovo lunedì! Un'altra domenica le era passata accanto senza sfiorarla, un'altra settimana l'aveva attraversata silenziosa, come le precedenti…Una solitudine di dentro, un silenzio dell'anima, un ripiegamento su se stessa erano diventate le sue costanti, che non ammettevano variabili. Tanti intorno a lei, ma il vuoto dentro, tanti gli affetti da cui si sarebbe dovuta sentire riscaldata, ma il … Continua a leggere